Misure di contenimento "Coronavirus" - smart working Robyone

Visto il DPCM del 9 marzo 2020, Robyone ha ritenuto opportuno attivare la modalità di smart-working (lavoro agile) per i propri collaboratori, pertanto, al momento, non siamo più raggiungibili telefonicamente o via mail ma solo attraverso la modalità di ticket inserita all’interno del vostro ONEDESK alla voce “assistenza”.

Inoltre, rispettando le indicazioni di limitare gli spostamenti solo per effettive urgenze e per senso di responsabilità nel tentativo di contenere il dilagare del “Coronavirus” abbiamo deciso di annullare gli appuntamenti in presenza, cercando di favorire nuove modalità telematiche attraverso la videoconferenza ove possibile. Sarete contattati dal nostro staff per concordare tempi e modalità.

Certi nella collaborazione e nel senso di responsabilità di tutti per arginare questa epidemia che sta affliggendo il nostro Paese, auspichiamo di poter ripristinare al più presto la normale attività lavorativa.

#iorestoacasa

24/2017: Legge Gelli-Bianco sulla responsabilità medica

Con la nuova Legge 24 del 2017, entrata in vigore dal 1 aprile 2017, “la sicurezza delle cure” è considerata parte costitutiva del diritto alla salute. L’articolo 1 della suddetta Legge precisa che: “la sicurezza delle cure si realizza anche mediante l’insieme di tutte le attività finalizzate alla prevenzione e alla gestione del rischio connesso all’erogazione di prestazioni sanitarie e l’utilizzo appropriato delle risorse strutturali, tecnologiche e organizzative”.

La norma va in particolare a modificare la Legge 208 del 2015 all'articolo 1 comma 539 lettera d-bis prevedendo in capo alla struttura l'obbligo di redarre una relazione annuale consultiva sugli eventi avversi verificatisi all'interno della struttura, sulle cause che hanno prodotto l'avvento avverso e sulle conseguenti iniziative messe in atto.

Robyone si propone, attraverso competenze e strumenti, di aiutare la struttura nella predisposizione della relazione.

Robyone offrirà questo nuovo servizio dal 2020.