Misure di contenimento "Coronavirus" - smart working Robyone

Visto il DPCM del 9 marzo 2020, Robyone ha ritenuto opportuno attivare la modalità di smart-working (lavoro agile) per i propri collaboratori, pertanto, al momento, non siamo più raggiungibili telefonicamente o via mail ma solo attraverso la modalità di ticket inserita all’interno del vostro ONEDESK alla voce “assistenza”.

Inoltre, rispettando le indicazioni di limitare gli spostamenti solo per effettive urgenze e per senso di responsabilità nel tentativo di contenere il dilagare del “Coronavirus” abbiamo deciso di annullare gli appuntamenti in presenza, cercando di favorire nuove modalità telematiche attraverso la videoconferenza ove possibile. Sarete contattati dal nostro staff per concordare tempi e modalità.

Certi nella collaborazione e nel senso di responsabilità di tutti per arginare questa epidemia che sta affliggendo il nostro Paese, auspichiamo di poter ripristinare al più presto la normale attività lavorativa.

#iorestoacasa

33/2013: Trasparenza

Il decreto legislativo 33/2013, e successive modifiche, disciplina gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, per un’“accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni” finalizzata a favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche” (articolo 1).

La trasparenza amministrativa è diventata un importante principio che condiziona lo svolgimento dell’attività e l’organizzazione della pubblica amministrazione, la quale si è trovata a dover rafforzare l’accessibilità e la conoscibilità delle modalità attraverso le quali viene esercitato il potere pubblico e al fine di sviluppare un controllo democratico da parte dei cittadini per prevenire fenomeni di corruzione.

La pubblicazione dei dati in possesso delle pubbliche amministrazioni intende incentivare la partecipazione dei cittadini per i seguenti scopi:

  • assicurare la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, nonché le modalità di erogazione;
  • prevenire fenomeni corruttivi e promuovere l’integrità;
  • sottoporre al controllo diffuso ogni fase del ciclo di gestione delle performance per consentirne il miglioramento.

Robyone mette a disposizione le proprie conoscenze per guidare gli enti nella corretta pubblicazione dei dati previsti.